HOME PAGE
PUBBLICAZIONI
INCONTRI BIBLIOSITOGRAFIA SCUOLA
CV
E-MAIL
ADALINDA GASPARINI              PSICOANALISI E FAVOLE

HYGINI FABULAE - CCXX CURA
SEC. I

Cura cum quendam fluvium transiret, vidit cretosum lutum; sustulit cogitabunda et coepit fingere [hominem]. dum deliberat secum quidnam fecisset, intervenit Iovis. rogat eum Cura ut ei daret spiritum , quod facile ab Iove impetravit. cui cum vellet Cura nomen suum imponere, Iovis prohibuit suumque nomen ei dandum esse dixit. dum de nomine Cura et lovis disceptarent, surrexit et Tellus suumque nomen ei imponi debere dicebat, quandoquidem corpus suum praebuisset. sumpserunt Satumum iudicem. quibus Saturnus secus videtur iudicasse : 'tu Iovis quoniam spiritum dedisti, corpus recipito. cura quoniam prima eum finxit, quamdiu vixerit, cura eum possideat; sed quoniam de nomine eius controversia est, homo vocetur quoniam ex humo videtur esse factus.
Una volta che Cura attraversava un fiume, vide del fango argilloso; lo raccolse pensosa e cominciò a formare [l'uomo]. Mentre decideva che cosa aveva fatto, arrivò Giove. Cura gli chiede di dagli lo spirito, cosa che ottenne facilmente da Giove. Quando Cura volle imporgli il suo nome, Giove glielo proibì, e disse che gli si doveva dare il suo.  lui ma quando Cura volle dargli il proprio nome, Giove glielo proibì e disse che doveva dargli il suo. Mentre Giove e Cura discutevano sul nome, intervenne anche la Terra, dicendo che la creatura doveva avere il suo nome, poiché era stata lei a dargli il corpo. Elessero a giudice Saturno, che a quanto pare diede un parere equo: "Tu, Giove, perché gli hai dato la vita [...] ne riceverai il corpo. Cura, poiché per prima lo hai modellato, lo possegga finché vive; ma visto che è sorta una controversia a proposito del nome da dargli, lo si chiami homo, poiché è fatto da humus".





___________________________________________
TESTO

Hygini Fabulae. Edidit Mauricius Schmidt. Jenae: Apud Hermannum Duft (In Libraria Maukiana) 1872.
http://www.archive.org/stream/hyginifabulae00hygigoog#page/n190/mode/2up; consultato il 21 ottobre 2018.
___________________________________________
TRADUZIONE ITALIANA © Adalinda Gasparini 2010.

Vedi anche: Igino, Miti, Milano: Adelphi 2000, p. 136.
___________________________________________

IMMAGINE Tratta da AntiqBook, https://www.antiqbook.com/books/bookinfo.phtml?nr=1450524052&l=en&seller=; consultato il 21 ottobre 2018.




Online dal 19 ottobre 2011
Ultimo aggiornamento 21 ottobre 2018